Menu
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Trattamento fisico edema linfovenoso

corso trattamento fisico edema linfovenoso, terapia decongestiva complessa, basato sulle evidenze con linfofluoroscopio per prove pratiche

La Terapia Decongestiva Complessa (TDC), è considerata, nelle Linee Guida della Società Internazionale di Linfologia (ISL), il trattamento d’eccellenza per la cura del linfedema.

La maggior parte delle tecniche in uso hanno, ancora oggi, un fondamento puramente empirico. Il metodo insegnato nel corso deriva dalle metodiche storiche di Vodder e Leduc. Questi metodi sono stati revisionati grazie a metodiche di studio dei vasi linfatici all’avanguardia, che consentono di valutare l’efficacia delle tecniche usate per la decongestione dell’edema in tempo reale. Il metodo si basa quindi su sperimentazioni cliniche ampiamente documentate nelle più rappresentative riviste scientifiche internazionali ed è considerato tra i più efficaci dalla comunità internazionale di Linfologia.

L’unità di ricerca in Linfologia de l’Universitè Librè de Bruxelles persegue attivamente questa attività, in collaborazione con altri centri di ricerca europei, per ottimizzare costantemente le tecniche.

Docente e Responsabile Scientifico

Jean Paul Belgrado, PhD, fisioterapista-ricercatore

Direttore dell’Unità di ricerca in Linfologia - Universitè libre de Bruxelles
Professore associato Universitario - Universitè Libre de Bruxelles
Attività di Ricercatore laboratorio di linfologia Université libre de Bruxelles
Intensa attività come docente e relatore in eventi formativi nazionali ed Internazionali
Autore di numerose pubblicazioni scientifiche internazionali
Partecipazione a numerosi progetti di ricerca
Coordiantore della Clinica di linfologia di Bruxelles

Curriculum

Staff di formazione

Dr.ssa M. Martignon curriculum
Fisioterapista specializzata nella presa in carico del paziente con linfedema presso l’Ospedale San Camillo di Treviso.
Ha lavorato presso la Clinica di Linfologia presso il CHU Saint-Pierre di Bruxelles, dove si è specializzata nel trattamento e nella gestione di soggetti affetti da linfedemi, lipedemi, soggetti con esiti di mastectomia/tumorectomia/adenectomia.
È collaboratrice e promototrice di ricerca nell’Unità di ricerca in linfologia dell’ULB (Université Libre de Bruxelles) oltre ad essere parte dello staff di formazione del Prof. Belgrado nei corsi sul trattamento dell’edema linfovenoso.

Tutors: Dr.ssa Marzia Di Giulio curriculum

Per la parte dedicata alla Linfofluoroscopia il dottor Belgrado sarà coadiuvato dalla dottoressa Silvia Fontana

Obiettivi del corso

La finalità del corso è di far acquisire ai partecipanti le competenze necessarie per la gestione ottimale dell’edema linfatico, a breve, medio e lungo termine, secondo le più recenti evidenze scientifiche, mediante l’insegnamento delle tecniche di linfodrenaggio manuale e bendaggio multicomponente, adattate alle diverse situazioni clinico-riabilitative; l’utilizzo appropriato della pressoterapia e i criteri di scelta delle contenzioni elastiche terapeutiche.

Perché partecipare

corso trattamento fisico edema linfovenoso, terapia decongestiva complessa, basato sulle evidenze con linfofluoroscopio per prove pratiche

I punti di forza del corso "Trattamento fisico dell'edema linfovenoso":

  • è un corso di alta formazione, con contenuti costantemente aggiornati e basati sulle più recenti evidenze scientifiche (EVIDENCE BASED MEDICINE) presenti in letteratura internazionale e in parte derivanti da ricerche effettuate dal docente e dal suo gruppo di ricerca.
  • Il docente è un riferimento a livello internazionale, partecipa attivamente a progetti di ricerca in ambito di riabilitazione linfologica ed è frequentemente invitato come relatore a convegni e congressi scientifici in tutto iil mondo. In questa pagina sono elencate le pubblicazioni del prof. Belgrado
  • Il docente è affiancato nella didattica da professionisti che quotidianamente nella loro pratica clinica si occupano di pazienti con linfedema primario e secondario e lipedema
  • I contenuti danno ampio spazio alla Terapia Decongestiva Complessa, considerata il trattamento d’eccellenza per la cura del linfedema dalle Linee Guida della Società Internazionale di Linfologia (ISL)
  • Le modalità di confezionamento e utilizzo dei diversi tipi di bendaggio sono state sviluppate ponendo particolare attenzione ai principi di fisica, fisiologia e fisiopatologia del sistema linfatico, sviluppando presupposti scientifici rigorosi a supporto del ragionamento clinico. Successivamente sono state sottoposte a verifica di efficacia con linfofluoroscopio e modalità validate di misurazione del linfedema
  • Le manualità utilizzate derivano dalle metodiche storiche di Vodder e Leduc che sono state revisionate grazie a metodiche di studio dei vasi linfatici all’avanguardia, che consentono di valutare l’efficacia delle tecniche usate per la decongestione dell’edema in tempo reale. Il metodo si basa quindi su sperimentazioni cliniche ampiamente documentate nelle più rappresentative riviste scientifiche internazionali ed è considerato tra i più efficaci dalla comunità internazionale di Linfologia.
  • Per arricchire la didattica e migliorare l'apprendimento, durante il corso viene utilizzato il linfofluoroscopio; il discente ha così la possibilità di verificare in tempo reale l'efficacia dei trattamenti proposti e la propria capacità e manualità nell'eseguire le manovre di drenaggio linfatico apprese surante il corso o in corso frequentati in precedenza
  • Il corso è rivolto a professionisti sanitari che per formazione (ordinamenti didattici dei corsi di laurea) e per competenze (profili professionali) si occupano della cura e riabilitazione del paziente con linfedema e lipedema; ciò consente di mantenere elevato il livello di confronto durante i momenti di discussione e di didattica interattiva, al fine di favorire la crescita di un approccio multidisciplare

A questo link trovate un video che evidenzia lo spostamento linfatico durante le manovre.

Destinatari del corso:

Fisioterapisti, Medici Fisiatri, Angiologi, Oncologi, Medici di Medicina Generale

Domande frequenti

Perché questo titolo ?
Il titolo scelto intende chiarire che non si tratta di un corso il cui focus sono le manovre di linfodrenaggio perché esse sono solo uno degli interventi di trattamento fisico dell'edema. Una buona parte delle manovre comunemente proposte in altre metodiche sono state sottoposte a verifica di efficacia; nel corso vengono proposte poche manualità, quelle più efficaci nel determinare incremento dello spostamento linfatico.

Una volta fatto il corso è necessario dotarsi di un linfofluoroscopio per utilizzare le tecniche apprese ?
NO, non è necessario ! l'utilizzo del linfofluoscopio durante il corso ha lo scopo di integrare la didattica per favorire l'appprendimento ottimale di una manualità efficace, poiché i partecipanti hanno la possibilità di verificare in tempo reale l'effetto delle manovre durante le esercitazioni pratiche; l'utilizzo durante il corso permette anche di meglio comprendere l'utilizzo della linfofluoroscopia nei progetti di ricerca; nelle strutture sanitarie il linfofluoroscopio può essere utilizzato in ambito clinico anche per guidare il chirurgo nel ridurre al minimo i rischi di insorgenza dell'edema linfovenoso (sotto guida linfofluoroscopica è possibile scegliere l'accesso chirurgico che sezioni il minor numero possibile di linfatici)
In questa pagina è possibile vedere alcuni esempi di utilizzo dei video con linfofluoscopia in progetti di ricerca

In che modo è possibile misurare l'efficacia per porre a confronto i diversi approcci terapeutici ?
Articolo studio linfofluoroscopia a riposo, durante esercizi o con tecniche di drenaggio linfaticoLa misurazione dell'entità dell'edema linfovenoso può essere effettuata attraverso strumenti di misurazione volumetriche e centimetriche; la differenza tra misurazioni effettuate prima e dopo il trattamento dà informazioni sulla variazione dell'edema, ma non permette di attribuire efficacia specifica ai diversi interventi effettuati. L'utilizzo del linfofluoroscopio permette di verificare in tempo reale la variazione della velocità di flusso e dell'entità di linfa movimentata.
In questo video è possibile visualizzare la variazione di flusso linfatico con persona a risposo, durante l'esecuzione di contrazioni muscolari attive distalmente al tratto osservato e durante l'esecuzione delle manualità proposte durante il corso; allo stesso modo è possibile confrontare l'efficacia delle manovre proposte in altre metodiche di trattamento

Zefiro Formazione srls